WIZDOMS

Wizdoms foto 1
Wizdoms foto 2

GENERE: Soprannaturale, Fantasy

VOLUME: 1

TARGET: Seinen, Yaoi

Wizdoms, dal titolo originale Wizdoms no Kemonotachi, è un manga di un unico volume di 8 capitoli, scritto e disegnato da Nagabe ed editato da J-Pop. Ho avuto la possibilità di conoscere Nagabe con il suo precedente e celebre capolavoro di Girl from the other side, che potrei riassumere come una storia dolcissima tra le ambientazioni più oscure che si possano immaginare.. ma se volete sempre qui nel mio blog, potete trovare nella sezione manga una recensione più dettagliata di quest’ultimo.

Ma torniamo a Wizdoms…

Tanto tempo fa, il saggio stregone Wizdoms conferì agli animali le stesse capacità degli esseri umani. Per fare onore a questo dono, gli animali fondarono l’accademia di magia Wizdoms, nel cuore di un bosco misterioso. Un luogo in cui vivere insieme per scoprire cose nuove sul mondo ed una realtà di amore profondo e lontano dai pregiudizi. In un’atmosfera incantata, si mescolano storie toccanti ed umoristiche, rese uniche dai protagonisti con sembianze animali ma sentimenti reali.

Il manga si articoli in otto capitoli, ciascuno autoconclusivo ed indipendente dagli altri (ad eccezione di un piccolo dettaglio che potrebbe far pensare ad un intreccio lampante tra due archi narrativi verso la fine della lettura). Ciascuna storia, descritta nell’arco di 10/15 pagine al massimo, tratta ed impronta la propria dinamica sul messaggio dell’amore. In ogni pagina, viene infatti celebrato l’amore in ogni sua forma senza nessun confine o pudore che possa tenere. Si passa dall’attrazione per un compagno di banco più grande, all’ammirazione per un professore carismatico, al sentimento ancora acerbo per il proprio migliore amico fino ad un’innocente e profonda amicizia ancora non sbocciata. Come in tutte le storie, esistono personaggi più empatici ed altri più arroganti e meno apprensivi. Chi sa già in cuor suo ciò che vuole senza nessuna paura di dimostrarlo e chi invece è ancora inesperto e palesemente più timido. Non importa che si tratti di animali di specie e razze totalmente differenti, immaginarie o addirittura estinte perché ciò che emerge da queste meravigliose pagine è soltanto la potenza dell’amore e di sentimenti tanto toccanti. Il tratto dark, insieme ai tipici disegni scuri di Nagabe con neri e bianchi così decisi, saprà cullare il lettore in un’atmosfera surreale quasi onirica, decisamente degna dell’accademia di magia di Wizdoms.

Ho trovato questa lettura molto piacevole ed interessante. Mai troppo volgare, mai troppo inadeguato e mi è molto piaciuta la scelta dei personaggi dalle sembianze antropomorfe che fondamentalmente rafforza il concetto ed il messaggio che l’autore vuole trasmettere. Unica pecca che ho notato è la scarsa caratterizzazione dei protagonisti delle mini-storie. Avrei preferito un arco narrativo magari di tre episodi autoconclusivi e non di otto, che avrebbero sicuramente definito una trama meno scarna e più dettagliata. Sembra infatti che l’autore sia intento a mirare al profondo messaggio dell’opera, in modo un pò troppo frettoloso (a mio modesto parere) tralasciando magari descrizioni ed ambienti che avrebbero certamente aiutato il lettore a capire meglio alcune dinamiche. Anche la scelta dell’ambiente, di un’accademia di magia, in realtà ha ben poco da spartire con la trama descritta. Nel senso che i protagonisti avrebbero potuto tranquillamente anche essere abitanti di un bosco o frequentare una normalissima scuola.. infatti ad eccezione di qualche richiamo al mondo magico in alcune storie, le restanti sono descritte senza nessun accenno particolare al fantasy. Ma anche questa scelta, pensandoci bene, magari è stata fortemente voluta per fare da sfondo ad una storia tanto particolare. Nonostante ciò infatti, l’atmosfera magica che ricorda Howgarts non guasta mai! Motivo per cui per me la trama ha la piena sufficienza mentre ai disegni non posso che dare, come sempre, i pieni voti.

Nella lettura del manga ho trovato davvero qualche riferimento al mondo della magia e stregoneria di Hogwarts! In una storia infatti viene proprio citato e disegnato un oggetto fondamentale (che non passa inosservato) che i fan di HP potranno sicuramente riconoscere ;).

Ecco qui qualche scena presa direttamente dal manga per mostrarvi il tratto dei disegni tipici di Nagabe.

Copertina

Votazione finale

TRAMA 70%
MANGA 85%

Voto ⭐⭐⭐⭐ / ⭐⭐⭐⭐⭐