Home/Anime, Recensione/Land of the Lustrous

LAND OF THE LUSTROUS

Land of the lustrous foto 1
Land of the lustrous foto 2

GENERE: Avventura, Mistero, Azione

TARGET: Seinen

EPISODI: 12

DISPONIBILE SU: VVVID

Houseki no kuni – Land of the Lustrous (宝石の国 Hōseki no kuni, lett. “Il paese delle pietre preziose”) è un manga scritto e disegnato da Haruko Ichikawa. Un adattamento anime, prodotto da Orange, è stato trasmesso in Giappone tra il 7 ottobre e il 23 dicembre 2017 ed in Italia la serie viene pubblicata da J-Pop dal 27 maggio 2020.

Phos icona

Phos

Cinabro icona

Cinabro

Ci troviamo in un lontano futuro, distopico e apocalittico se vogliamo, nel quale la Terra è abitata da nuove forme di vita immortali e senza un genere sessuale chiamate Gemme.
La protagonista di quest’anime è Phosphophilite, una gemma di fosfofillite con durezza 3 e mezzo, dal colore di un verde menta acceso. Phos però è decisamente la pecora nera del suo popolo! Incapace di svolgere qualsiasi mansione per via della sua poca resistenza, viene spesso isolato o deriso dai suoi compagni (28 in totale), che a differenza sua sono impegnati nella guerra con i Seleniti.
I Seleniti non sono altro che gli abitanti della luna, che compaiono spesso nei cieli, come macchie solari, del popolo delle Gemme per attaccarli e derubarli delle loro pietre preziose per utilizzarle come ornamenti. Scoccando frecce a ripetizione e apparendo sempre accompagnati da una musica alquanto ansiolitica, i Seleniti si mostrano esteticamente come figure dalle sembianze umane, molto simili a delle statue, ed interamente bianchi come se fossero di marmo. Nessuna parola, nessun gesto se non quello di attaccare e nessuna spiegazione sul motivo di questa guerra. Ecco chi sono i nemici delle gemme!
E’ il Sensei, l’unica figura del popolo dalle sembianze maschili, che guida e coordina le attività di tutte le Gemme e sarà lui ad ordinare a Phos di occuparsi della stesura di un’enciclopedia, dato che non riesce a svolgere nessun’ altra mansione. Tuttavia per Phos, questo compito è davvero troppo inutile e noioso e cerca di affidarsi alle conoscenze di Cinabro per svolgere questa sua missione. Cinabro, una gemma dai capelli rosso fuoco, vive esclusivamente di notte poiché è l’unico in grado di combattere anche in assenza di luce solare, dalla quale le altre gemme si nutrono e traggono forza. Per tale motivo, lavorando sempre e solo di notte e da solo, Cinabro è decisamente un tipo schivo e asociale che non desidera assolutamente la compagna di Phos. Dal canto suo però Phos è disposto a ricambiare l’aiuto di quest’ultimo, promettendogli di riuscire a trovare un compito meno solitario e più divertente a qualsiasi costo.
Non c’è tempo però per questo, perché i Seleniti sono sempre dietro l’angolo e con mille trappole da mettere in atto per catturare l’unicità delle ventotto gemme, ciascuna delle quali con un grado di purezza e durezza diverso.

Da qui, l’inizio di moltissime domande. Chi sono i Seleniti? Chi è davvero il Sensei? E perché una figura misteriosa proveniente dal popolo dei Seleniti sembra conoscerlo?

 

La leggenda narra che un tempo su questo pianeta vivevano animali chiamati esseri umani che hanno prosperato sulla Terra fino a quando non è stata colpita per cinque volte, per poi entrare in mare nella sesta volta dividendosi così in anima, corpo ed ossa.
Sono mutati progressivamente e sopravvissuti in tre forme differenti. Gli Admirabilis sono nati dalla carne, le ossa invece hanno stipulato un accordo con un’altra forma di vita e sono tornati in superficie con la capacità di vivere a lungo. L’anima invece ha ottenuto un nuovo e puro mondo e sta cercando di ricongiungersi con la carne e le ossa.
Che siano i Seleniti delle anime perdute?

I tankobon attualmente in corso sono dieci ed il manga, scritto e disegnato da Haruko Ichikawa, ha fatto il suo debutto con la serializzazione sulla rivista Afternoon di Kōdansha il 25 ottobre 2012.
Differentemente dal manga, l’anime è molto ben fatto e curato nei disegni che invece nel volume cartaceo sono alquanto ridotti all’essenziale.

Land of the lustrous è un anime che o si ama o si odia. Non c’è una via di mezzo a mio parere perché i disegni assolutamente moderni e con un’animazione diversa dal solito possono non piacere oppure essere elogiati. Pe quanto mi riguarda ho trovato quest’anime una piacevolissima visione, diversa dagli altri prodotti in circolazione, e che si distingue per ambientazioni e colori. I personaggi non sono così tanto caratterizzati come si può pensare, nel senso che indossano una semplice divisa nera scolastica ed una spada ma il punto di forza è proprio la bellezza che risiede nei loro tratti estetici. Dai capelli, agli occhi, alla pelle incipriata queste gemme suscitano un’eterna eleganza. Inoltre la scelta di nemici così interessanti sia da. Un punto di vista estetico che della storia come i Seleniti, ha suscitato ancora di più il mio interesse. Seppur in alcuni momenti abbastanza lento e ripetitivo, non c’è mai una singola puntata in cui non si viene a conoscenza di un piccolo tassello da aggiungere al puzzle. Consiglio la visione di Land of the lustrous a chi si vuole cimentare in un prodotto diverso e fuori dal comune e a chi è disposto ad allargare le vedute uscendo dalla propria comfort zone. Non consiglio invece la visione dell’anime a chi è rigidamente fedele al classico disegno animato.

Accoglienza: La serie è al decimo posto nella classifica dei venti migliori manga per lettori maschi pubblicata nell’edizione del 2014 della guida Kono manga ga sugoi! di Takarajimasha. È inoltre al quarantottesimo posto nella classifica “Book of the Year” redatta nel 2014 dalla rivista Da Vinci di Media Factory, oltre a essere stata nominata nel 2015 all’ottavo Manga Taishō.

La storia ed i personaggi sono stati elogiati dalla critica, che li ha definiti unici e riconoscibili, con personaggi coinvolgenti ed interessanti in un mondo decisamente intrigante.
La serie ha vinto i premi “Excellence” e “Best” 2018 dei VFX-Japan Awards nella categoria “Television Anime CG”. I primi due volumi in DVD giapponesi hanno venduto circa 900 copie ciascuno, classificandosi 16 ° e 5 ° nelle classifiche settimanali di DVD giapponesi.

Ecco qui qualche scena presa dall’anime per mostrarvi il tratto moderno dei disegni di cui parlavo prima!

Copertine

Votazione finale

TRAMA 80%
ANIME 90%

Voto ⭐⭐⭐⭐/ ⭐⭐⭐⭐⭐